Home arrow Notizie arrow Trasporto con Ambulanza di pazienti psichiatrici

Menu principale
Home
Chi siamo
Contattaci
Cerca
Link
Download
Forum
Banner
Mappa sito
Sondaggi
Amministratore
Ricerca nel sito
News
Notizie
News Feed
Rassegna stampa
Aree tematiche
Sicurezza stradale
Crash log
Incidenti ambulanze
Bandi e concorsi
Patente di servizio
Guida sicura
Autista soccorritore
Quesiti sul 118
1 1 2 emergency
burn out
Area tecnica
Congressi
Foto e video
Gallery
Gallery forum
patente a punti


carta europea della sicurezza stradale


Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! Yahoo! Joomla Free PHP
Google Translation
Translate This Website
 
Trasporto con Ambulanza di pazienti psichiatrici PDF Stampa E-mail

ambulanza psichiatricaIl trasporto di un paziente "psichiatrico" è sempre una operazione assai rischiosa e delicata, in Italia il trasferimento volontario o obbligatorio tramite TSO è demandato al servizio 118. Spesso i veicoli sanitari di soccorso, soprattutto in alcune regioni italiane, sono carenti nel numero rispetto fabbisogno/popolazione e non è raro che le nostre centrali operative, sempre più assiduamente assaltate, devono far i conti con i mezzi effettivamente a disposizione e le richieste di "soccorso" pervenute.
 
Dedicare localmente alcuni mezzi di soccorso con attrezzature e dotazioni al trasporto specifico di particolari pazienti psichiatrici potrebbe alleggerire il carico di lavoro attuale di tutti gli altri veicoli di soccorso 118. In altri stati europei ed internazionali questo servizio dedicato esiste e funziona assai discretamente e... in Italia? al momento siamo arenati ad un servizio unico di risposta alle emergenze che sicuramente dovrà esser rivisto nel prossimo futuro. Esaminiamo la procedura al trattamento di un "paziente psichiatrico" in uno stato europeo a caso dove il servizio dedicato c'è e funziona, la Spagna, dove il SAMUR di Madrid "sposta" ogni anno oltre 2000 pazienti con la "Papa" ambulanza in codice 5 :
 

 
 
IL PAZIENTE PSICHIATRICO

Il procedimento dinanzi al malato di mente

Di fronte a una emergenza psichiatrica, prima di fare triage, cioè se vi è una circostanza che può essere fatale per il paziente o di generare una situazione di violenza, potere e minaccia comportamenti agitazione, comportamento autodistruttivo e gravi problemi di salute può precipitare attenzione immediata.

Valutazione: Dopo aver escluso problemi seri, guarda con delirante malattia somatica, letargia, afasia, disartria, atassia, per non parlare mai escludere un'alterazione della glicemia.

Psichiatrici Exploration: prima "GET CON" il paziente, sappiamo il loro ambiente familiare e sociale, un luogo che è, il possesso di armi o oggetti potenzialmente pericolosi, la società e reddito potenziale trasferimento e il parere della famiglia su di esso. Aiuta anche sapere se ci sono legali (o di applicazione della legge) e il livello intellettuale e professionale del paziente. Con le informazioni raccolte la progettazione, sia l'intervista e il piano d'azione da seguire.

Punti da considerare per l'esplorazione:

1 .- Aspetto, aspetto e linguaggio. Atteggiamento intervista.

2 .- segni di violenza o aggressione (auto o etero)

3 .- La ragione per la consultazione su richiesta. Storia della malattia attuale.

4.-criterio di realtà e di prova. Versione paziente della loro presenza. L'interpretazione delle cose.

5.-livello di orientamento, l'attenzione e veglia.

6.-deliri e allucinazioni.

7 .- stato affettivo (depressione, ansia, panico, euforia, indifferenza ...)

8 .- Condizioni mediche e psichiatriche. (Reddito, trattamenti ..)

9.-Una storia di famiglia (alcool, psicosi, disturbi affettivi, demenza)

10.-precedente storia e valutazione uso corrente per rispondere alle seguenti domande:

Fattori organici che concorrono.

Rischio di aggressività (auto e / o etero)

Prevalenza di sintomi.

Avremo reazione al trattamento e / o trasferimento.

Piano d'azione: una volta che decidiamo che il paziente valutato il trattamento e il trasferimento, se necessario, e in caso affermativo, decidere dove può essere trasferito, pur mantenendo criteri di reddito, che sono:

Disturbo somatico che agisce come un casual.

Disturbi psicotici (schizofrenia e psicosi maniaco epidemie soprattutto).

In tutte quelle situazioni che sono controllabili, mentre i pazienti ambulatoriali (di famiglia o il medico), nessun controllo del genere.

Possibile suicidio. Soprattutto psicotici, quelli sotto l'influenza di alcool o droghe, allucinogeni soprattutto, il mantenimento di ideazione, l'intenzione o grave depressione.

COME PRENDERE L'INTERVISTA.

In primo luogo, presentare, spiegare, se necessario, perché siamo lì, allora gli chiedo di dirci cosa succede. Soprattutto dobbiamo mantenere un atteggiamento rassicurante per assorbire la paura e l'ansia dei pazienti e anche mantenere una ferma e sicura esprimere ciò che vogliamo, o ciò che vogliamo che crea una, diretto, chiaro e il più onesto possibile, come pure per mostrare rispetto per i nostri pazienti e non danneggiare la loro autostima. Questa azienda e serve sia per contrassegnare certi limiti sul comportamento anomalo del paziente, come riferimento esterno per garantire sicurezza e ordine quando lui non può ottenere.

Quando possibile, non siamo soli con i malati, e ci pone tra una fuga e il paziente, che può dare un senso di chiusura.

Se noi crediamo che ci sia rischio di suicidio, non lasciare mai il paziente da solo, anche se non vi è alcun rischio per il paziente non è adeguatamente valutato, non devono essere lasciati soli, in qualsiasi circostanza.

In questi casi di rischio di suicidio dovrebbe iniziare l'intervista con domande generali sullo stato affettivo (tristezza, dolore), e le aspettative del futuro (pessimismo), per non parlare di piani per raccogliere informazioni sulle modalità e circostanze del try / se ci sono stati, in quanto vi per finire di parlare con lui direttamente sul problema apertamente. In questi pazienti devono prendere in considerazione le aspettative di soccorso (salvataggio zone favorevoli, aumentare l'autostima, sviluppare con lui una strategia realistica per affrontare la situazione critica) e mostrare al paziente che ha un sostegno emotivo (professionali, familiari o altre persone significative).

Comportamento suicidario possono insorgere in ogni categoria diagnostica, dalla personalità trastrornos alla psicosi, a disturbi organici del cervello e quindi è importante per esplorare tutte le domande su pensmientos o suicida. Mentre non c'è predittori Certo, se i criteri indicativi di gravità:

1 .- Potenza letale tentativo: Un tentativo più aggressivo di una prognosi peggiore. Era convinto che il paziente che il metodo avrebbe funzionato? Se avesse fatto qualche addio manovre finanziarie? (Testamento, assicurazioni sulla vita, le donazioni di beni ...)

2 .- La possibilità di salvataggio ed assistenza: se assumere le compresse e comunica immediatamente minimizzato per il momento il tentativo.

3.-storia familiare o personale di comportamento suicidario. Questo peggiora la prognosi.

4 .- disturbo psichiatrico: se il paziente è psicotico (delirante o allucinato) o intossicati da alcool o droghe, la prognosi è peggiore.

5 .- Altri fattori: il rischio aumenta con l'età, divorzio o vedovanza, sesso (i maschi tentativo più serio, le donne più tentativi), gravi disturbi fisici, disoccupazione, solitudine, anniversari, licenziamenti ecc.

TIPI DI RIDUZIONE DEL PAZIENTE PSICHIATRICO.

Ci sono tre tipi di riduzione o paziente agitato che si rifiuta di trasferimento: Riduzione verbale, fisica e farmacoterápica.

RIDUZIONE DEL VERBALE

Tecniche di riduzione è un processo di comunicazione verbale tra due o più parti con cui agiscono ciascuno con i propri obiettivi, allo stesso tempo il rilascio messaggi verbali e non verbali e interagiscono tra loro per tutta l'interazione.

Prima di tutto gli obiettivi che ci siamo posti sono quelli che guida e orienta le nostre azioni: dobbiamo mantenere le linee guida per l'intervista di cui abbiamo parlato prima, è determinata nel modo affidabile, essere gratificante per un atteggiamento positivo, stabilire una buona alleanza con il paziente attivamente coinvolti, identificando le loro capacità, qualità e capacità, cercando di produrre sentimenti di auto-efficacia, che otterrà nel desiderio del paziente di comunicare con noi.

Evitare accuse, minacce e / o richieste e messaggi "vostro" Non tagliare la conversazione o di etichette o generalizzare ("sempre") non dare consigli o ordini prematura.

Parlare chiaramente senza usare termini tecnici. Dovrebbe essere possibile scegliere il miglior tempo e il luogo per la conversazione, ascolto attivo, facendo domande aperte e specifiche richieste sembrano chiedere: "pensi che potremmo fare" "Io voglio sapere la vostra opinione .." dichiarazioni di volontà con la "I" messaggi ...

Accettare le critiche e perché non usare il senso dell'umorismo quando crediamo che il paziente lo accetterà.

Per quanto riguarda il messaggio non verbale, fare attenzione con le mani e mobilitare in modo minaccioso, rispettando il ciclo della sicurezza del paziente, non fate movimenti bruschi, rapidi e bruschi, e mantenere il tono della voce e del corpo la conversazione un ritmo rilassante.

Di fronte a un atteggiamento ostile verbalmente, troviamo diverse fasi o stadi:

1 .- Motivazioni Fase: La maggior parte dei pazienti sono di solito contenuti, mantenendo un livello emotivo appropriato per discutere di qualsiasi problema.

2 .- di viaggio o fuori fase: si verifica quando accumulato rabbia e irritazione o un incidente imprevisto fa la sua comparsa impennata emozioni e sentimenti. Ogni tentativo di ragionare una persona è poi spesso non riesce, è meglio ascoltare.

3 .- ritardo di fase: se non nessuna provocazione ulteriore, la reazione di ostilità solo avere più energia e comincia a crollare.

4 .- Fase di risposta: In questo momento, la persona che è stata ad ascoltare il paziente può intervenire e dire qualcosa. Dire qualcosa di empatia che riconoscere lo stato emotivo può aiutare a spegnere e vedere una fase di calma.

5 .- Fase di raffreddamento: se hai detto empatizante qualcosa, la persona sarà freddo e calmo.

6 .- Soluzione Fase: La persona ritorna ad un livello razionale, da cui provenivano. È il momento giusto per affrontare il problema.

In sintesi, per affrontare qualsiasi ostilità, prova:

-Ascolta.

-Empatia.

Per preparare la situazione.

Ser-recompenante.

Per esprimere sentimenti.

-Usa "I" messaggi

I primi cinque ridurre l'ostilità, gli ultimi due hanno lo scopo di mostrare al paziente il danno che possono fare la loro ostilità nei rapporti interpersonali.
Alla luce di questi pazienti devono riconoscere la loro rabbia e fargli vedere che capiscono, ascoltate con attenzione prima di rispondere, se si può parlare in privato con lui, seduti, perché anche se a volte può essere difficile se ci si siedono al nostro fianco di mantenere un atteggiamento conciliante allo stesso tempo, seduti impedito libertà di movimento che ci proteggono contro un ipotetico attacco, mantenere un tono pacato di voce e basso, riservando propri giudizi sulla persona, esprimendo sentimenti dopo l'incidente, per aiutare la persona faccia il suo errore quando vede un cattivo comportamento, e chiedere aiuto quando non riusciamo a far fronte.
Non tentare mai di calmarlo in fase di scatto o il rallentamento, non ascoltare, alzare il volume, ottenere l'esperto, per discutere e ragionare sui vantaggi di un buon comportamento, imbarazzato dal suo comportamento, e continuare a provare dopo la nostra incapacità di percepire .

Contenzione fisica

La Contenzione fisica deve essere eseguita dalla polizia, il personale dell'ambulanza e tutto il personale psichiatrico e medico, sempre in collaborazione con qualcuno. Mai effettuare la contenzione "da soli" non solo per il pericolo o per la non conoscenza delle diverse tecniche di riduzione, ma perché gli operatori sanitari sono costrette a "guadagnare" la stima del paziente, ed è quindi preferibile non creare sentimenti di animosità contro tale personale.

Quando il paziente nota un gran numero di persone disposte a ridurlo, presenta di solito e una volta ridotta, è il medico personale che decide quando per rimuovere le fascette, che sarà graduale e mai le promesse di buona condotta.

Riduzione farmacologica

Anche quando abbiamo il paziente inerme, immobilizzato davanti a noi e ci può dare farmaci per dormire o rilassarsi, dovremmo cercare, quando possibile, di convincerlo a darci il permesso di amministrare che, pur mantenendo un atteggiamento rispettoso verso di lui (a volte ci ha andare così mal fatto che è veramente difícial).
Ogni volta che ridurre chimicamente ad un paziente, questo sarà nostro, e possiamo in nessun caso sarà trasferito in ambulanza, non medicalizzato, dopo essere stato somministrato un farmaco per via endovenosa.
L'unico obiettivo che deve essere considerato prima che un farmaco sta riducendo la potenziale complicanza che comporta il trasferimento di un paziente meccanicamente ridotto, e quindi irrequieto, ed i benefici che porta al paziente viene spostato leggermente rilassarsi e dormire, evitando anche potenziali lesioni. Ma perché i farmaci che usiamo per raggiungere questo obiettivo, sono potenzialmente letali (soprattutto aloperidolo, midazolam) dovrebbe essere un mezzo di trasporto le risorse disponibili e il personale necessari per le possibili complicanze iatrogene che possono sorgere.

La riduzione farmacologica può essere di due tipi:

Palliativa (il paziente viene somministrato per via orale o per via intramuscolare medicina per ridurre lo stress in parte, ansia, agitazione o aggressività di trasferire più sopportabile).

Antitrust (per cui il paziente è di solito dato un farmaco per via endovenosa per il trasferimento avviene in una unità medicalizzata per lo stesso scopo.

TRASFERIMENTI PSICHIATRICO

Movimento psichiatrico, una volta deciso, dovrebbe essere fatto in uno dei tre modi:

Ambulanza convenzionali: Ogni volta che hanno ben chiaro che il paziente è o diventerà un paziente aggressivo, il trasferimento è volontario, e il paziente sarà accompagnato da un parente o qualcuno dietro.

Ambulanza psichiatrici, appositamente preparati per spostare i pazienti psichiatrici. Di solito non portano una barella, ma una sedia saldamente ancorata al terreno e le pinze grandi montati la testa, torace, braccia e gli avambracci, addome, cosce e gambe e l'imbottitura diritto delle sedie e le pareti della cabina. L'ambulanza pesonal sarà dedicato solo al trasferimento di questi pazienti, e saranno formati in tecniche per contenzione verbale e fisica, e disporre di dispositivi di protezione (caschi, giubbotti antiproiettile e perforazione, scudi, ecc)

Ambulanze: Sera un normale medicalizzata, che in questo caso essere utilizzato per trasferire un paziente rilassato o addormentato, ma deve essere assicurato alla barella può accompagnare il personale medico, o di polizia ausiliaria.

Il trasferimento deve essere fornito di un ospedale psichiatrico di emergenza che ha a disposizione, e se possibile con il passaggio accettato e confermato il letto.
 
"tradotto con google traslate"
 


Interessante è anche un ricorso al consiglio di stato di una azienda privata di servizio ambulanze, la quale esclusa per aver incluso nel capitolato d'appalto veicoli di tipo B per il trasporto specifico di infermi in particolari condizioni come da circolari n. 8/88 (punto 6) e 113/86 (punto 5) del Ministero dei trasporti.
 
CONS. STATO SENTENZE  200706403
 
1.- Error in iudicando. Violazione e/o falsa e/o erronea applicazione del bando di gara, della lettera di invito e del c.s.a.. Eccesso di potere per travisamento dei fatti ed erroneità dei presupposti. Eccesso di potere per illogicità ed irrazionalità manifesta. Eccesso di potere per sviamento dalla causa. Violazione del principio di buon andamento di cui all’art. 97 Cost.. Violazione della par condicio dei concorrenti alle gare pubbliche. Erroneamente è stato ritenuto infondato il primo motivo, col quale si sosteneva che l’a.t.i. aveva prodotto tutta la documentazione richiesta dal bando, avendo comprovato, fin dalla fase di prequalificazione, di possedere le autoambulanze di tipo sia A che B, nonché, conformemente alle prescrizioni della lettera di invito e dell’art. 5 del capitolato, incluso nella busta 2 quanto richiesto, ossia un “elenco dei mezzi in dotazione” (indicante ambulanze di tipo sia A che B) e un “elenco delle ambulanze messe ad esclusiva disposizione degli ospedali S. Eugenio e C.t.o. A. Alesini”, indicante ambulanze tutte di tipo A, allegando altresì per ogni automezzo le relative schede tecniche e copia dei decreti regionali autorizzativi. La lex specialis di gara non ha infatti previsto che i mezzi messi ad esclusiva disposizione dell’Azienda fossero anche di tipo B. Né ciò era desumibile dagli artt. 1, 3, 6 e 9 del c.s.a. concernenti le modalità di espletamento del servizio e di presentazione dell’offerta economica, poiché l’Azienda, nell’indicare ora l’ambulanza di tipo A ora quella di tipo B, ha evidentemente voluto assicurarsi che venissero impiegate le prime per i trasferimenti d’emergenza e le seconde, meno complesse, per i trasferimenti semplici, senza gravare l’amministrazione di maggiori oneri ed attesa la sufficienza delle ambulanze di tipo B. Neppure è logico e razionale escludere che l’aggiudicataria possa mettere a disposizione mezzi sicuramente ascrivibili a categoria superiore (tenuto conto delle disposizioni di cui al d.m. 553/1987 richiamato dalla L.R. Lazio n. 49/1989, nonché di quelle del c.s.a., specie l’art. 10 in tema di condizioni migliorative, anche alla stregua della c.t.p. depositata in primo grado) quando ciò non comporti oneri aggiuntivi, sicché appare contrario a logica e razionalità rinunciare alla prestazione di un servizio migliore per evitare, come affermato dalla commissione, “futuri eventuali contenziosi” derivanti da eventuali danneggiamenti delle attrezzature delle ambulanze di tipo A da parte di pazienti psichiatrici, tanto più che il c.s.a. non ha previsto tal specifica tipologia di trasporti e, d’altra parte, i pazienti in questione possono essere trasportati non già con ambulanze di tipo A o B, bensì con “automezzi per trasporto specifico di infermi in particolari condizioni”, giusta quanto precisato dalle circolari n. 8/88 (punto 6) e 113/86 (punto 5) del Ministero dei trasporti.


Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! Yahoo! Joomla Free PHP
 
< Prec.   Pros. >
Facebook



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! Yahoo! Joomla Free PHP
Bacheca
 
* Registratevi per avere la possibilitÓ d'inserire commenti, pubblicare articoli o semplicemente per inviare un web link del vostro sito da pubblicizzare... * Il nuovo sito Ŕ in fase di aggiornamento continuo, inviateci un'email con i vostri consigli... * L'autista risponde in prima persona dei reati commessi nell'esercizio delle proprie funzioni...
 
Sondaggi
Patente di servizio per i conducenti dell'emergenza sanitaria
 
Fattori di rischio per Autisti di Ambulanza, quali i principali?
 
Statistiche

w3c css



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! Yahoo! Joomla Free PHP
Utenti: 4311
Notizie: 270
Collegamenti web: 58
  stilbruch-projekt.de