ambulanza passa col rosso condannato autista

ambulanza semaforo rosso cassazioneCassazione: Non aveva feriti a bordo e non c'erano motivi d'urgenza
(ANSA) - ROMA, 11 AGO - Confermata la condanna all'autista dell'ambulanza che passo' con il rosso. 'Non c'era l'urgenza'. Lo ha deciso la Cassazione. Per la Suprema Corte solo 'eccezionali ragioni di urgenza possono consentire la violazione delle regole di condotta nella circolazione stradale'. La Cassazione con sentenza 32276 ha quindi respinto il ricorso di Boris C. contro la pena inflittagli dal Giudice di pace di Roma il 4 febbraio 2008 e la multa da 1200 euro.
Fonte: Ansa

Ambulanza senza feriti passa con il rosso
Autista condannato: 1200 euro di multa
ANCHE i mezzi di soccorso, se non trasportano feriti né sacche di sangue, sono tenuti a rispettare il codice della strada. E´ chiara la sentenza della Cassazione che ha respinto il ricorso di Boris C., conducente di un´ambulanza che l´anno scorso ferì un motociclista passando con il semaforo rosso. L´autista dovrà pagare una multa di 1200 euro perché solo "eccezionali regioni di urgenza possono consentire la violazione delle regole di condotta nella circolazione stradale". Ma è polemica.

«NON sono affatto stupito della sentenza della Corte Suprema - commenta Livio De Angelis, direttore della sala operativa Ares 118 - ma è davvero incredibile quante multe riceviamo dal Comune nonostante il nostro personale sia ben addestrato: non attraversa gli incroci col semaforo rosso, a meno che non ci siano motivi d´urgenza. In più, in questi casi, sia i lampeggianti sia gli avvisi sonori vengono sempre attivati.

Nonostante ciò alla nostra centrale operativa arrivano multe assurde. Possibile che ci siano sanzioni se un mezzo di soccorso usa le corsie preferenziali?». Le multe «immotivate» ricevute dalle ambulanze non finiscono qui. «Capita molto spesso - continua De Angelis - che gli operatori trovino sul parabrezza multe per divieto di sosta dopo essere intervenuti per salvare la vita a qualcuno.

A Roma è quasi impossibile trovare parcheggio, e noi certo non possiamo aspettare di trovare un posto libero». Detto questo non è raro che negli anni passati siano avvenuti incidenti che hanno coinvolto i mezzi di soccorso provocando feriti, «ma sempre in casi di emergenza», sottolinea De Angelis. La polemica è aperta, il Comune continua a multare le ambulanze e le aziende sanitarie contestano le sanzioni, da loro ritenute ingiuste perché «siamo comunque prudenti quando commettiamo effrazioni per salvare delle vite».
(12 agosto 2009)
Fonte: Repubblica


Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! Yahoo! Joomla Free PHP