Un lettore: "Il familiare può salire sull'ambulanza?"

ambulanza toscanaIl responsabile del 118 risponde - LIVORNO - Familiari del ferito sull'ambulanza? Non è consentito. E' Francesco Genovesi, responsabile del dipartimento emergenza-urgenza del 118, a spiegare il perché, rispondendo a una domanda della nostra lettrice, la quale in una mail spiegava che "l'altra notte un signore del mio condominio si è sentito male ed è stato portato via con l'ambulanza. Alla moglie è stato detto che i parenti non possono piu salire e cosi in piena notte ha dovuto chiamare un taxi".
Esiste una legge regionale, spiega Genovesi, la 25 del 2001 in materia di disciplina delle autorizzazioni e della vigilanza sull’attività di trasporto sanitario. "La normativa - dice il dottore - obbliga i volontari dell'ambulanza a non far salire sul mezzo i parenti". Solo in determinati casi, previa assicurazione, è possibile. "Nel caso in cui il ferito è un minore, oppure una persona non autosufficiente il familiare può salire sul mezzo di soccorso".
Tuttavia, c'è poi quello che Genovesi chiama buon senso della squadra del 118, ma che resta comunque per la legge una irregolarità. "Il volontario può valutare la circostanza e decidere di farlo salire. In ogni caso, anche se il tragitto per l'ospedale è di 200 metri, deve essere assicurato. L'ambulanza è un mezzo di soccorso che in casi da codice rosso non rispetta il codice della strada e in un eventuale incidente, se il familiare non fosse assicurato, ne risponderebbe l'associazione di volontariato nella persona del governatore".
Giovedì 22 Marzo 2012 05:31
 
Sarà proprio così? leggete la LR n. 25 del 2001 nel link sotto...

http://coeslazio.forumfree.it/?t=60804364


Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! Yahoo! Joomla Free PHP